Riciclo in impasti per piastrelle

  • PAROLE CHIAVE: End-of-Waste, Riciclo, Riuso, Nuove materie prime

In materia di ambiente, sviluppo sostenibile, tecnologie e innovazione di prodotto tentare di prevedere il futuro non può che cominciare dall’analisi della tendenza del presente.  È questo il lavoro che ha svolto il Centro Ceramico a partire dagli anni ‘80 costruendo una vera e propria mappa dei rifiuti che possano essere utilizzati nell’industria dei ceramici tradizionali.

Le attuali direttive comunitarie in materia di rifiuti incoraggiano e spingono le industrie verso la Green Economy in cui il “riuso” e la “preparazione al riuso” sono i termini chiave di un approccio “Innovating to Zero”, ideale di un futuro a zero emissioni, zero rifiuti, zero prodotti non riciclabili.
Per essere veramente competitivo il settore avrà bisogno anche di nuovi materiali più performanti degli attuali, pur mantenendo la specificità di nuovi materiali a zero impatto per l’ambiente.

In tale ottica, il Centro Ceramico lavora da diversi anni sullo sviluppo di un nuovo concetto di impasto ceramico in cui almeno il 60% delle materie prime sono costituite da materiali End-of-Waste.
I nuovi prodotti ceramici, oltre ad avere prestazioni analoghe o superiori al grès porcellanato, comportano un significativo abbattimento dei costi fissi industriali.

I primi risultati importanti sono stati raggiunti grazie alle competenze acquisite nell’ambito di studi interni, tesi di Laurea e di Dottorato. Ciò ha poi permesso di ottenere commesse dirette da aziende e progetti finanziati in ambito regionale ed europeo.

Dal 2015 il Centro Ceramico ha esteso il tema “Riciclo” alle membrane filtranti sostenibili per il trattamento delle acque reflue. Infatti, il Progetto Europeo Remeb ha come obiettivo la validazione di un bioreattore a membrana (MBR) assolutamente innovativo, che utilizza membrane inorganiche ottenute a partire da materiale ceramico e da scarti agro-industriali.

PRINCIPALI PUBBLICAZIONI

  1. E. Rambaldi, S. Fazio, F. Prete, M.C. Bignozzi: “Innovative ceramic tile mixes: 100% green” - cfi-Ber. DKG, E57-E60, 2016
  2. E. Rambaldi, G. Bonvicini, M.C. Bignozzi: “Green ceramic tiles: the sustainable use of natural resources as basic requirement”, oral presentation at Qualicer – XIV World Congress on Ceramic Tile Quality, Castellón (E), 8-9 February 2016
  3. E. Rambaldi: “Innovative glass ceramics as green products for the building industry: an overview”, invited lecture at SERES 2014, 3rd International Ceramic Glass Porcelain Enamel Glaze and Pigment Congress, Eskisehir, Turkey, 15-17 October 2014.
  4. E. Bernardo, L. Esposito, E. Rambaldi, A. Tucci: “Sintered glass-ceramic articles from plasma vitrified asbestos containing waste”, Advances in Applied Ceramics: Structural, Functional and Bioceramics, 110(6), 2011, 346-352.
  5. E. Bernardo, A. Dattoli, E. Bonomo, L. Esposito, E. Rambaldi, A. Tucci, “ Application of an industrial waste glass in “glass-ceramic stoneware”, International journal of applied ceramic technology, 8(5), 2011, 1153-1162.
  6. E. Rambaldi, L. Esposito, F. Andreola, L. Barbieri, I. Lancellotti, I. Vassura, “The recycling of MSWI bottom ash in silicate based ceramic”, Ceramics International, 36, 2010, 2469-2476.
  7. E. Bernardo, L. Esposito, E. Rambaldi, A. Tucci, Y. Pontikes, G.N. Angelopoulos, “Sintered esseneite-wollastonite-plagioclase glass-ceramics from vitrified waste”, Journal of the European Ceramic Society, 29, 2009, 2921-2927.
  8. E. Bernardo, L. Esposito, E. Rambaldi, A. Tucci: “Glass-based stoneware as a promising route for the recycling of waste glasses”, Advances in Applied Ceramics: Structural, Functional and Bioceramics, 108 (1), 2009, 2-8.
  9. E. Bernardo, L. Esposito, S. Hreglich, E. Rambaldi, G. Timellini, A. Tucci: “Tailored waste-based glasses as secondary raw materials for porcelain stoneware tiles”, Advances in Applied Ceramics, 107 (6), 2008, 322-328.
  10. E. Bernardo, L. Esposito, E. Rambaldi, A. Tucci, S. Hreglich: “Recycle of waste glass into glass-ceramic stoneware”, Journal of the American Ceramic Society, 91(7), 2008, 2156-2162.

Contatto:

Dott.ssa Elisa Rambaldi: rambaldi@centroceramico.it
Tel. diretto: 051 0250119

Riciclo in impasti per piastrelle



Wincer prototipo piastrella 30 x 60 cm
Progetto WINCER – Prototipi di piastrelle industriali 300 x 600 mm.

PROGETTI DI RICERCA

MATER_SOS materiali sostenibili per il ripristino e la realizzazione di nuovi edifici

POR_FESR_ER

Progetto Europeo REMEB
Logo Wincer per sito Riciclo in impasti per piastrelle EcoInn Riciclo in impasti per piastrelle 7PQ
  • PROGETTO ENVIREN
    Laboratorio della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia-Romagna – tecnologie per il monitoraggio ambientale nei comparti aria, acqua, suolo e rifiuti.

    Regione Emilia Romagna -PRRIITT Misura 3.4.A. 2005.

Riciclo in impasti per piastrelle EnvirenRiciclo in impasti per piastrelle Rete HT

  • Commesse dirette da aziende del comprensorio ceramico

BREVETTI

  • “Metodo per la realizzazione di prodotti ceramici comprendenti materiale riciclato” Enrico BERNARDO, Sandro HREGLICH, Leonardo ESPOSITO, Elisa RAMBALDI, Antonella TUCCI; Brevetto italiano n. 1376429.

RICONOSCIMENTI

  • Pfeil Award 2010 – IOM3 The Institute of Materials, Minerals and Mining, London (UK) – Per un articolo pubblicato di particolare merito nel campo dei ceramici: “Glass based stoneware as a promising route for the recycling of waste glasses”, Advances in Applied Ceramics, 2009, 108(1), 2-8. (http://www.iom3.org/content/award-winners-2010)
  • Premio Guido Nardi 2005 – Materia e Innovazione – Politecnico di Milano. Menzione speciale della giuria per la Tesi di Dottorato “Progettazione e sviluppo di nuovi impasti per materiali ceramici tradizionali: studio delle correlazioni tra composizione, microstruttura e proprietà meccaniche”, Dott.ssa Elisa Rambaldi.

Torna all’elenco delle nostre linee di ricerca